Posts Tagged ‘statuto comunale’

Il Comune di Eraclea ha vietato l’uso dei referendum locali!


Dopo quasi 2 anni di petizioni, proposte, istanze e ricorsi al difensore civico, siamo riusciti ad avere finalmente la risposta definitiva del Comune di Eraclea alla nostra richiesta di redigere il regolamento attuativo sui referendum, che manca da 13 anni. Il Comune ha deciso di vietarne l’uso perchè “costano troppo”.

Nella figura qui di seguito potete vedere la risposta del Comune alla nostra istanza di accesso civico che, con protocollo N.0015640/2013, ci informa che “quanto al Referendum consultivo, si è nell’impossibilità di concretizzare la previsione statutaria causa i notevoli costi non sostenibili dal bilancio comunale.”!

risposta agosto 2013 no referendum

La nostra “battaglia per la democrazia” ad Eraclea è iniziata nel 2011, quando alcuni cittadini locali ci hanno chiesto aiuto, che abbiamo prontamente dato mettendo a disposizione le nostre conoscenze. In questo articolo sono riassunti a grandi linee tutte le tappe della vicenda, una storia lunga e tormentata fatta di raccolte firme, lunghi silenzi e numerosi ricorsi, quando la nostra semplice richiesta era di redigere il regolamento attuativo dei referendum, menzionato nel comma 6 dell’art. 74 dello Statuto per fissare “i requisiti di ammissibilità, i tempi, le condizioni di accoglimento e le modalità organizzative”, ma mai scritto; tutto questo, a nostro parere, obbligatorio dal 2000, in seguito all’approvazione dell’art.8 del TUEL ma, della cui mancanza negli ultimi 13 anni, nessuno dei politici si è accorto.

16225432-pollice-in-giu-icona Parliamo di  un Comune che fin dall’inizio ha deciso di boicottare questo strumento, decidendo di mettere il 40% di firme necessarie per poter richiedere un referendum, un numero materialmente impossibile da raggiungere, che pone Eraclea ai vertici italiani! Per la precisione, con i dati del 2011 servirebbero minimo 4197 firme, quando Talon è stato nominato sindaco con 3835 voti…senza dimenticare il Quorum al 50% da raggiungere nella successiva votazione!

Head in HandsLa notizia sopra fa quasi passare in secondo piano l’altra risposta, quella sulla mancanza del regolamento sulle istanze-petizioni-proposte che dovrebbe decidere i tempi di risposta alla richieste dei cittadini. Ancora oggi non esiste nessun obbligo per gli amministratori, in attesa di questi consigli di quartiere/frazione che si spera partiranno entro fine anno. Anche qui, senza il regolamento, nel 2012 abbiamo dovuto aspettare 9 mesi e fare 3 ricorsi al difensore civico per avere una risposta.

democrazia-italia_530X0_90Naturalmente, non finisce qui. Abbiamo già fatto denuncia al CIVIT per mancanza di legalità nella risposta (un pdf senza firma digitale e scannerizzato con link non cliccabili), abbiamo usato il potere sostitutivo nei confronti del dirigente per richiedere quanto richiesto, ed adesso faremo denuncia in tribunale con la richiesta di decadenza del Sindaco ai sensi dell’art. 70 del TUEL, che secondo la nostra interpretazione (di semplici cittadini che usano internet) avverrà in 60 giorni se non scriveranno il regolamento da noi richiesto.

nota: effettivamento il TUEL non obbliga il Comune a permettere i referendum ma solo che “possono” inserirli, ma se tu me li prevedi nello Statuto, pretendo che siano utilizzabili…se invece non vuoi, togli quell’articolo e diventi il primo comune in Italia senza referendum
Art. 74 dello Statuto di Eraclea: “L’amministrazione comunale riconosce il referendum come strumento incisivo di democrazia diretta e di partecipazione dei cittadni alla gestione pubblica“..sembra una presa in giro, ma c’è scritto proprio così! 😉

Annunci

Come si fa la democrazia diretta?


banner più democrazia gruppi copia

Serata dedicata allo studio teorico e pratico della democrazia diretta.
Verranno portati i migliori esempi dal mondo dove i cittadini hanno avuto successo e verrà organizzata una prova pratica.

Se vi interessa la materia e volete sapere come portarla nel vostro comune, i nostri esperti sono a disposizione per aiutare a trovare le soluzioni migliori, attraverso gli stessi strumenti di partecipazione.
Ingresso gratuito, per chi lo possiede portare pc portatile con wifi, con eventuale connessione internet.

Presso auditorum comunale (di fronte alla Chiesa), via Roma, Ceggia (VE).
Qui l’evento Facebook.

Banchetto Piu’ Democrazia Eraclea 25/09


Il primo banchetto per la raccolta firme “piu’ democrazia Eraclea” è previsto per domani (oggi) Martedì 25 settembre dalle 9:30 alle 12:30 al mercato di Eraclea, vicino al Municipio.

Qui potete trovare il testo di legge completo.

Situazione dello statuto e del regolamento sulla partecipazione nel Veneto Orientale


Un’elenco con i link agli statuti-regolamenti delle varie istituzioni venete: dalla Regione Veneto per finire al Comune, passando per la Provincia. In rosso sono segnate le mancanze piu’ macroscopiche, la diversa formattazione dell’articolo dipende dalle differenze (notevoli) tra ente ed ente riguardo la democrazia diretta: chi fa un unico regolamento, chi diviso tra altri 3-4, chi scrive quasi tutto nello statuto, senza dimenticare l’usabilità di ogni sito. Adesso che avete i riferimenti, iniziate a convocare assemblee, fate petizioni o istanze ed usate tutti gli strumenti a disposizione per migliorare ed aumentare la democrazia nel vostro territorio! Buon lavoro!

p.s. se trovate errori o inesattezze, lasciate un commento all’articolo, grazie!

REGIONE VENETO

STATUTO REGIONALE

art. 20 (iniziative)

art. 25 – 26 -27 (referendum)

REGOLAMENTI SULLA PARTECIPAZIONE:

L.R. 12 gennaio 1973, n. 1 – Norme sull’iniziativa popolare per le leggi ed i regolamenti regionali, sul referendum abrogativo e sui referendum consultivi regionali

Capo VIII Iniziativa delle leggi, dei regolamenti e dei provvedimenti amministrativi

Capo XI Petizioni

PROVINCIA DI VENEZIA

STATUTO

TITOLO III – DECENTRAMENTO, PARTECIPAZIONE, ACCESSO FORME DI COLLABORAZIONE E ACCORDI DI PROGRAMMA

art. 21 (Valorizzazione e promozione della partecipazione)

art. 23 (consultazioni, petizioni, proposte)

Art. 24 (Referendum consultivo o abrogativo)

Art. 25 (Diritti d’accesso e d’informazione dei cittadini)

TITOLO IV – CONTROLLI E DIFENSORE CIVICO

TITOLO VI – NORME TRANSITORIE E FINALI

Art. 34 (Revisione dello Statuto)

REGOLAMENTO SULLE PETIZIONI-PROPOSTE E SUI REFERENDUM: ASSENTE

03 – Regolamento per l’ufficio del Difensore Civico della Provincia di Venezia e per il servizio territoriale di Difesa Civica

09 – Regolamento sull’accesso ai documenti amministrativi e sul procedimento

COMUNI DEL VENETO ORIENTALE

CAORLE

STATUTO

Regolamento Comunale per la consultazione dei cittadini ed i referendum.

Regolamento per la disciplina dei procedimenti amministrativi

Regolamento per l’accesso agli atti amministrativi

CAVALLINO-TREPORTI

STATUTO

REGOLAMENTO SULLA PARTECIPAZIONE: ASSENTE

Regolamento della Consulta Comunale

Regolamento del Consiglio Comunale

CEGGIA

STATUTO – (ONLINE DA LUGLIO 2013)

REGOLAMENTO – ASSENTE

ERACLEA

STATUTO

REGOLAMENTO SU PETIZIONI E REFERENDUM: ASSENTE

Regolamento del Consiglio Comunale (PDF)
Regolamento comunale sul diritto di accesso agli atti e documenti amministrativi (PDF)

JESOLO

STATUTO

REGOLAMENTO SULLA PARTECIPAZIONE POPOLARE (.PDF)

MUSILE DI PIAVE

STATUTO – TITOLO II – III – IV – V – VI – VI

REGOLAMENTO SU PETIZIONI – REFERENDUM: ASSENTE

Regolamento per l’ordinamento della struttura organizzativa del Comune – TITOLO I – CAPO 1 – ART. 3 PARTECIPAZIONE

Regolamento del Consiglio Comunale – CAPO V – ART. 41 CONSULTAZIONE GENERALE DELLA POPOLAZIONE REGOLAMENTO ATTUATIVO: ASSENTE

SAN DONA’ DI PIAVE

STATUTO (.PDF) TITOLO I – II – III – IV

Regolamento del Consiglio Comunale

Regolamento per l’esercizio delle funzioni del Difensore Civico

Regolamento per funzionamento degli organi di partecipazione

Regolamento comunale sul procedimento amministrativo e sul diritto di accesso ai documenti amministrativi

Regolamento per la disciplina e lo svolgimento della consultazione popolare “Referendum”

SAN STINO DI LIVENZA

STATUTO

REGOLAMENTO SULLA PARTECIPAZIONE: ASSENTE

03 Regolamento del consiglio comunale (.PDF)

09 Regolamento per il funzionamento delle consulte comunali (.PDF)

10  diritto di accesso ai documenti amministrativi (.PDF)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: