Quotidiani e telegiornali? Preferisco Goggle news! La rivoluzione dell’informazione


google news logoSono sempre stato un assiduo lettore di giornali, fin dalla tenera eta’ per me era un piacere sfogliare la carta ma l’avvento degli aggregatori di notizie come Goggle News mi hanno spalancato un mondo di piccoli/grandi giornali prima inacessibili, e di crearmi un’idea leggendo le opinione piu’ disparate.

In questo contesto poi i video te li guardi contestualmente alla lettura dell’articolo, all’interno dei siti stessi oppure su youtube, filtrando le notizie come meglio ti aggrada e dandoti una liberta’ inimmaginabile fino a pochi anni fa.

La cosa migliori di alcuni siti sono poi i commenti degli utenti, alcuni piu’ informati del giornalista stesso che il piu’ delle volte riporta l’ansa con qualche dettaglio aggiuntivo, e se c’è qualcosa di sbagliato nell’articolo sicuro che salta fuori!

Nei commenti poi puo’ saltare fuori qualche link utile a dove trovare migliori informazioni, e quando le discussioni sono accese è d’obbligo citare la fonte e/o inserire il link su quello che stai dicendo, altrimenti fai la parte del troll, una buona pratica che ti fa fare piu’ fatica per poter discutere ma lo puoi fare su basi vere e solide.

Particolarmente interessato ad un argomento? l’iscrizione alla newsletter o ai feed ti permette un aggiornamento continuo sui piu’ svariati argomenti, magari anche solo poche settimane tanto per vedere; tra i tanti consiglio www.punto-informatico.it per le news tecnologiche e www.aduc.it per i diritti del cittadino.

In conclusione questo sta’ succedendo in tutto il mondo e io, considerato “smanettone”, a volte rimango senza parole di fronte a questi ragazzini che si muovono in mezzo a questa giungla con una facilita’ disarmante, e immagino fra 10-20 anni quando queste generazioni nate sul web si diffonderanno come un virus benefico nella societa’.

Annunci

2 responses to this post.

  1. Posted by buiffa on 13 settembre 2010 at 22:13

    Finalmente abbiamo i mezzi per sapere la verità e parlare della verità. Inutile criticare discutere senza fondamenta.qualsiasi notizia commento va relazionato da fatti, certezze, dati. Inutile parlare senza dati. Ora si può! Vi mancano le parole o siete fermamente convinti su un qualsiasi argomento? Sappiate che vogliamo sapere fatti, dati, percentuali, probabilità. Ho sentito.., so che…, non basta! Per avere certezze bisogna saper dove attingere alla verità. E noi abbiamo bisogno di verità. Internet è la rivincita per i giusti! Rafforzate la vostra idea solo con la verità, come farebbe uno scenziato. Solo con dati certi! Solo così possiamo uscire da questa gelatina che ci avvolge e che non ci fa capire da che parte stiamo. Questa è la CULTURA tanto ambita! Ne conosciamo il nome ma non il significato.

    Rispondi

  2. […] LitoralAltro: blog su Jesolo e Cavallino-Treporti Post Published: 16 settembre 2010 Author: aggregatore Found in section: Zone e Comuni […]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...